26. Ciò che non siamo, ciò che non vogliamo

ciò che non siamoBersani: “Noi siamo di gran lunga il più grande partito italiano, europeista e riformatore. Un partito alternativo a Berlusconi, alla Lega e ai populisti; aperto a discutere con chi è contro Berlusconi, la Lega e i populisti. Queste sono le nostre posizioni, gli altri decidano cosa fare che a noi va bene qualunque cosa. Noi siamo questo.” Groucho Marx: “Questi sono i miei principi. Se non vi piacciono, ne ho degli altri.” TROVA LA DIFFERENZA.

Bersani: “Dialogo con tutti gli oppositori di Berlusconi”. Il PD rispolvera la tattica che gli ha dato tante soddisfazioni negli ultimi vent’anni.

Bersani non ha ancora avuto il coraggio di dire cosa farà se dovesse mai vincere le elezioni, a parte dare la cittadinanza agli immigrati. Questi ci fanno neri.

Bersani apre a casini: “Qui c’è sempre posto per chi non ha idee chiare”.

“L’agenda Monti? In parte condivisibile”. In fondo sono entrambi liberali. Col culo degli altri.

D’Alema a da Fazio rievoca, con gli occhi lucidi, quando è andato a Cuba con la delegazione di Gioventù Comunista. I bei tempi in cui erano quelli di sinistra che scopavano.

Altri magistrati chiedono l’aspettativa per fini elettorali. Ad esempio Antonio Ingroia e Stefano Amore. Secondo me “Amore-Ingroia” andrà forte come slogan.

Sarà dura spiegare che non si alleeranno con Berlusconi.

Si allarga il partito delle toghe: anche Pietro Grasso si candida. È questo il problema della magistratura italiana. Ti laurei, fai l’esame a 27 anni, sei magistrato per tutta la vita. E quando passi i sessanta e sei all’apice della carriera, quel capitoletto sulla separazione dei poteri te lo sei ormai dimenticato.

Il PD sempre più partito delle toghe: si candida anche Grasso. “Separazione dei poteri” non sembra più diritto costituzionale, ma una cosa da fumetti della Marvel.

I fumetti della Marvel e il Partito Democratico. Per non dimenticare.

 primarie marvel

Un pensiero su “26. Ciò che non siamo, ciò che non vogliamo

  1. Pingback: 100. Chi ben comincia | Chi Non Muore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...