72. Easy pop

Berlusconi magritteSu twitter sta prendendo piede un hashtag su “Che cos’è la satira”. La domanda non è facile, anche perché la distinzione tra satira e umorismo non è netta in natura, se così si può dire. Però mi sentirei di affermare due cose. In primo luogo la satira attacca dove c’è da attaccare, senza guardare in faccia a nessuno. In secondo luogo la satira è informata. Giocare sulle ovvietà e i luoghi comuni consente a chi ha una particolare tensione verso in soggetto di sfogarsi – anche ridere è uno sfogo – ma in fondo non si svolge un ruolo più alto di questo. Il che può andare benissimo, Dio conceda lunga vita ai battutisti, io sono fiero di esserlo. E Dio conceda loro l’ispirazione, che a volte ne abbiamo bisogno.

Quanto ci vuole a fare un post di battute contro Berlusconi?

Berlusconi dice che da giovane mungeva le vacche. Ora è il contrario.

Berlusconi da giovane piantava patate. Cresci bene che ripasso.

Berlusconi “Prima di morire camminerò sul ponte sullo stretto”. Poi smentisce “Mai detto che morirò”.

Berlusconi “Prima di morire camminerò sul ponte sullo stretto”. Che oramai camminare sulle acque gli fa male alle ossa.

Berlusconi “Se la Lega ci da problemi, faremo cadere tre giunte regionali”. Un po’ ricattatorio, ma tanto sono abituati alla ‘ndrangheta.

Berlusconi: “Mai detto che non si possono non pagare le mazzette. Le mazzette sono un reato!” Per ora.

Berlusconi: “Elimineremo il canone RAI”. Se vi chiedete dove prenderà i soldi, non sapete quanto guadagnano Crozza e la Littizzetto.

Berlusconi: “I magistrati sono il cancro della democrazia”. Ecco spiegata la sua calvizie.

Berlusconi: “Se Monti resta fuori dalla Camera, mi ubriaco!” Berlusconi è la cirrosi epatica della democrazia.

Berlusconi: “Se Monti resta fuori dalla Camera, mi ubriaco!” E siccome Monti è Senatore a vita, ha già iniziato mesi fa.

Sono buone? Non lo sono? Il fatto è che ci ho messo 17 minuti a scriverle. Tra un po’ mi è costata di più l’introduzione. Ho detto cose che faranno contenta una certa cerchia di persone, ma sono stato sull’ovvio. Per questo cerco di non fare più battute su Berlusconi, a meno che me ne piaccia qualcuna particolarmente o ci siano dichiarazioni davvero clamorose del Silvio nazionale. E mi sembra anche di giocare sugli stereotipi. Il rapporto tra magistratura e politica in Italia richiederebbe una satira forte, un pezzo articolato che magari un giorno scriverò. Il pezzo di oggi si rivolge a un pubblico specifico di persone, come un cantante si affaccia sul palco del Festivalbar urlando “CIAO VERONA; TI AMO!” Quelle frasi utili, che ti fanno benvolere. Che in gergo si chiamano “easy pop”, applauso facile.

Se avete riso siete parte di uno specifico pubblico. E non c’è niente di male: la colpa non è vostra, ma di Berlusconi merda. Easy pop.

3 pensieri su “72. Easy pop

  1. Faber

    Giocare sulle ovvietà e i luoghi comuni consente a chi ha una particolare tensione verso in soggetto di sfogarsi. Sei un demente se intendi così la satira!! Penoso!
    Silvio merda…. mmmm fai il finto intellettuale e poi scrivi queste ovvietà da bambino di 1 media, vorrei tanto un confronto a 4 occhi con te così da vedere fin dove arrivi con la tua “satira” e intelligenza.
    PS non ti preoccupare sono sempre io quello che ti ha fatto diventare famoso, ho semplicemente aperto delle pagine vecchie di firefox e mi sono permesso di commentare la prima cazzata che ho trovato, quindi non crogiolarti.

    Rispondi
    1. zcavalla Autore articolo

      Io gli voglio bene. I suoi commenti mi fanno sentire molto intelligente. Ovunque tu sia, spero ti capiti qualcosa di bello oggi. Per esempio, cominciare a capire quello che leggi :*

      Rispondi
  2. Pingback: 100. Chi ben comincia | Chi Non Muore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...