75. I presentabili

C’è stata una gran polemica sui candidati impresentabili delle varie liste, sulle responsabilità dei partiti vecchi e le lacune di quelli nuovi. Molti non sanno per chi votare. E la colpa di chi è? Ovviamente di chi non si presenta. Ecco a voi la Top Ten dei candidati che NON si presentano alle elezioni e che tuttavia noi avremmo votato volentieri.

rocco siffredi - democrazia erotica

1) Rocco Siffredi. Perché votarlo: è un personaggio noto, che si è fatto da sé. Un vero duro, dotato di spessore internazionale. Possiede le caratteristiche giuste per ammorbidire la culona inchiavabile. Perché non votarlo: nei primi anni della sua carriera ha dichiarato di avere un pene di 25 cm, poi si è scoperto che sono solo 22. Questo scandalo alla Giannino potrebbe minarne la credibilità.

vota_Cthulhu

 

 

 

 

2) Cthulhu. Perché votarlo: “Basta accontentarsi del male minore!” è uno slogan efficace, ironico, di sicuro impatto. Mostra un diverso volto del Dio del male e degli abissi, più vicino alla gente comune o, come li chiama lui, cibo. Interpreta bene la voglia di cambiamenti profondi e provenienti dal basso. Perché non votarlo: Cthulhu ha qualche milione di anni, in un paese stanco della gerontocrazia potrebbe pesargli. Inoltre potrebbe pagare gli attacchi della satira anticlericale. Alcuni elettori potrebbero essere allontanati da alcune sue dichiarazioni sugli esodati usati come vittime per sacrifici umani.

vota_tyrion lannister

 

 

3) Tyrion Lannister. Perché votarlo: è giovane, è ironico, ha quel tanto di sessuomane che agli italiani piace; però è anche biondo, preparato, affidabile e paga sempre i propri debiti, quindi ispira fiducia ai tedeschi e tranquillizza i mercati. Perché non votarlo: ha un passato di festini etilici e orge, sai mai che spunta la minorenne e bisogna ricominciare da capo? Inoltre la sua parentela con Jeoffrey non depone a suo favore, sai mai che poi te lo trovi ministro degli interni.

Vota Ratzinger Nicolò

4) Joseph Ratzinger. Perché votarlo: per candidarsi ha rinunciato ad un posto sicuro e di prestigio. La sua buona fede non può essere messa in dubbio. Piace ai tedeschi, riempie le piazze, ha ampio seguito sui social network, è abituato alle pressioni e a trattare coi poteri invisibili. Ha mostrato coi fatti che non pagare l’IMU si può. Perché non votarlo: intanto appoggia Monti. In secondo luogo ha le sue stravaganze, come ad esempio la mania di non voler mettere la cravatta o voler fare le supercazzole in latino anche se nessuno ride mai. Insomma, forse per l’italia di oggi serve qualcuno più posato. Non dico tradizionalista, ma almeno coi piedi ben ancorati a terra.

Vota Serj Tankian

5) Serj Tankian. Perché votarlo: il cantante dei System of a Down è carismatico e abituati a mescolare influenze diverse nelle sue musiche, cosa fondamentale in un Paese pieno di micropartiti e lobby come l’Italia. Crede nel multietnico, nella creazione artistica ed è un convinto ambientalista, o almeno così supponiamo visto che in metà dei suoi testi non si capisce un cazzo. Veste strano come Giannino, parla in modo incomprensibile come Di Pietro, usa le parolacce come Bossi, apprezza l’opera lirica come Vendola, incita a disprezzare la proprietà intellettuale come Grillo, cita il vangelo coma Magdi Allam. Può essere l’uomo che unisce diverse anime dell’Italia. Perché non votarlo: unisce tante cose e poi non riesce a tenere in piedi il suo gruppo. E poi quale parte di “ogni tanto non si capisce un cazzo di cosa sta dicendo” non vi è chiara?

vota kenshiro

6) Kenshiro. Perché votarlo: ha alle sue spalle studi molto seri che nessuno osa discutere. Il popolo lo attende come un salvatore. Incanala la rabbia come nessun altro, ma non spara bufale: i suoi colpi vanno sempre a segno. Quando Grillo dice: “Siete morti, solo che ancora non lo sapete” fa un effetto, ma quando lo dice Kenshiro è tutto un altro affare. Perché non votarlo: in primo luogo la sua posizione sulle proprietà intellettuali e i brevetti è contraddittoria. Da un lato continua ad affermare che c’è una sola scuola di Hokuto, cosa poi smentita dai fatti, dall’altra lo vediamo rubare in modo plateale slogan altrui:

vota ken

 

 

 

 

 

 

 

Come se non bastasse, l’elettorato di riferimento è andato in confusione vedendo due simboli diversi. Oltre a quello storico, con le sette stelle sul petto, circola anche questo:

movimento 7 stelle

E di nuovo è polemica sulle somiglianze con Grillo. Il comico genovese accusato di essere fascista ribatte: sarete voi picchiatori! E Kenshiro risponde “sì e ce ne vantiamo”, scatendando un’onda che spacca la montagna di polemiche.

vota Rei

 

 

 

Infine, e non è cosa da poco, non è ancora chiaro chi tiene veramente in mano le redini del partito. A molti piace più Rei di Kenshiro, anche se si dice che non abbia molto potere.

Poi conta l’aspetto mediatico: gli amici di Kenshiro tendono a morire tutti in modi orribili. E si sa, l’Italia è il paese dei dietrologisti.

Vota_dexter

7) Dexter Morgan. Perché votarlo. L’elettorato di riferimento di Dexter Morgan ritiene i tagli di Rei poco realistici. Bisogna investire sulla sicurezza, bisogna non avere paura di sporcarsi le mani, bisogna non farsi trascinare dall’emotività. Bisogna avere una propria etica, trovare i colpevoli delle stragi di Stato e punirli in modo esemplare. Perché non votarlo: certe parole d’ordine sembrano belle, ma possono essere usate per giustificare qualunque cosa. Dexter Morgan non piace ai moderati. Inoltre c’è il rischio che la sua mania di far fuori la vecchia classe dirigente lasci il paese privo di guide esperte.

vota_thorin

 

 

8) Thorin Scudodiquercia. Perché votarlo:  Scudodiquercia punta tutto sull’essere una alternativa a Berlusconi. Fin dallo slogan. Lui ha i capelli, lui è virile, lui sta in mezzo alla gente. Sicuramente è carismatico e non ha paura di fare proposte coraggiose e se dovesse davvero recuperare il tesoro sotto la montagna per i conti dello stato sarebbe una manna. Perché non votarlo: e se il tesoro si rivelasse irraggiungibile? Inoltre per essere uno che punta tutto sul “Io non sono Berlusconi” perde troppo tempo in canzonette e storielle su cosa ha fatto per campare quando non faveva il capo.

vota Dorian

9) John Michael dorian. Perché votarlo: Dorian piace a tutti. Piace ai giovani, piace ai vecchi, piace alle donne, piace all’elettorato gay (nota la sua campagna: chiamatemi con un nome di donna, non mi offendo!), è noto per essere favorevole all’integrazione razziale. Sogna un’Italia diversa e la vive concretamente. Conosce a fondo i problemi della sanità. Perché non votarlo: il profilo psicologico di Dorian è quello tipico di chi vuole ciò che non può avere. Come si comporterebbe al governo? Inoltre sviene ogni volta che fa una cagata, il che causerebbe non pochi problemi vista la qualità delle leggi che vengono scritte in Italia.

Vota scelta automatizzata - definitivo

10) Windows 8. Perché votarlo: non ha figli, nipoti, amanti da piazzare. Non gli interessano i soldi. Al massimo cercherà di installare qualche application da 0,79 centesimi, che è sempre meglio che paraculare banche con 2,7 miliardi. Ma perché dovrei metterci la faccia io, quando potete chiedere a lui? Clickate generatore di discorsi politici oppure se preferite lo stile Vendola qui o quello di Bossi quiPerché non votarlo: intanto se siete utenti Apple potreste perdere i diritti civili. Interfacciarsi con chi non la pensa come lui è un problema serio. Tende a non essere creativo e noi veniamo da venti anni di Berlusconi, il rischio di annoiarsi e tornare all’età della pietra è serio. A meno che non ci sia qualcuno dietro di lui a fare il lavoro e allora il problema è: chi? Infine ricordiamoci che l’Italia è un paese di vecchi, non è detto che Windows 8 abbia le soluzioni per chi oggi sta facendo la coda alle poste chiedendo il rimborso dell’IMU usando la carta igenica di Berlusconi.

Ricordatevi di loro questo weekend quando sarete in cabina elettorale, ma soprattutto ricordatevene ora quando vi chiederò di entrare in questa pagine Facebook e mettere “mi piace”, per favore!

Facebook-ChiNonMuore

PS per questo post devo ringraziare alcune persone. In primo luogo alcuni anonimi della rete che hanno realizzato le immagini di Dexter, Kenshiro, Cthulhu, Tyrion Lannister e Thorin e che io ho reperito su google. In secondo luogo tre amici che hanno realizzato su mia indicazione le altre immagini. Serj Tankian, Rocco Siffredi e Dorian sono opera di Ilaria Ruggeri, il cui sito è questo . Ratzinger è stato realizzato da Nicolò Maniero, che spero apra presto il suo sito anche perché è uno dei più grandi talenti comici che io conosca. Windows 8 è stato realizzato da Patrizio Cossa, che non fa il grafico anche perché è impegnato ad essere un ottimo attore. Foste a Roma che volete imparare come si recita, la scuola in cui insegna è questa http://www.assettoteatro.it/

4 pensieri su “75. I presentabili

  1. slasch16

    Molto divertente. Anch’io preferisco la satira, per salvarmi il fegato.
    Il sottotitolo del mio blog è: Satira da salvataggio. In alto a destra ho scritto:
    Non prendetemi troppo sul serio, non lo faccio nemmeno io.

    Rispondi
  2. Pingback: 76. Appello al voto. Un post interattivo. | Chi Non Muore

  3. Pingback: 100. Chi ben comincia | Chi Non Muore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...