88. Oro nero

Bulgari evasioneIeri scrissi: “Dell’Utri rinviato a giudizio. Sembra ieri che veniva rinviato a giudizio l’ultima volta. Ah, no, aspettate: ERA ieri”.

Avete notato che dire “Dell’Utri rinviato a giudizio” fa notizia come dire “Pianura in Val Padana”?

Stanno facendo una gara. Dell’Utri mette una tacca sulla testiera del letto ogni volta che viene rinviato a giudizio, Andreotti ogni volta che vede un nuovo Papa. È avanti Dell’Utri, ma Andreotti ha tutta una vita davanti.

E pure i titoli falsi. Dopo Giannino e Crosetto, anche la Grande aveva una laurea farlocca. Roba che è come se io dicessi che ho lavorato in Rai perché tre o quattro volte sono stato retwittato da Enrico Bertolino. Ma non è che mi accanirei, perché pure le lauree vere in Italia non sono molto vere.

E comunque. Jean-Claude Romand finse 18 anni di avere una laurea. Per non farsi scoprire finì con lo sterminare tutta la famiglia. E ora è condannato all’ergastolo. Insomma, alla Grande e Giannino è ancora andata bene.

Insomma, si sta formando un’abitudine alla notizia meschina. Alla degradazione delle istituzioni, della cultura, della fatica di chi lavora. Ve lo dico io che ho lo zerbino di casa con su stampato un quadro di Picasso.

Paola Ferrari, sedicente esperta di calcio, proposta come Assessore alla Cultura della Regione Lombardia. Non è una palla.

Paola Ferrari proposta come Assessore alla Cultura della Regione Lombardia. Il fatto che sia uscita la voce così presto, però, potrebbe metterla fuori gioco.

Paola Ferrari è talmente rifatta che il suo stipendio non verrà messo a bilancio alla voce “personale”, ma sotto “paralumi in plastica”.

Paola Ferrari si fa illuminare così tanto, per nascondere i propri difetti fisici, che nel piano di risparmio energetico del Movimento 5 Stelle c’è scritto: “Uccidere Paola Ferrari”.

Paola Ferrari se entra in Giunta si impegerà a fare luce sulla gestione precedente.

Comunque, per dire, stiamo sempre a lamentarci. Almeno la Ferrari non è lì perché l’ha data a Berlusconi. È lì perché è la moglie di De Benedetti.

La moglie di De Benedetti assessore alla cultura in Lombardia. Per mantenere i rapporti tra miliardi di destra e di sinistra.

La moglie di De Benedetti assessore alla cultura in Lombardia. Pronti grandi stanziamenti per salvaguardare la mentalità radical chic.

C’è tutto un mondo che sta crollando.  Anche senza FARE PAPA GALACTUS.

Sequestrati 47 milioni di euro in gioielli a Bulgari. Tribunale assediato di donne che vogliono essere sequestrate insieme ad essi.

Bulgari evase tasse per 3 miliardi di euro. Lo stile italiano che il mondo ci invidia.

Bulgari evase tasse per 3 miliardi di euro. Ma solo perché quell’anno andava il nero.

Bulgari evase tasse per 3 miliardi di euro. La guardia di finanza si insospettì leggendo i cartelli “compro oro”.

Bulgari evase 3 miliardi. I avrei un’idea: nazionalizziamo Bulgari e MPS, trasformiamo l’Italia in una S.p.a. e andiamo tutti a vivere alle Mauritius.

Un pensiero su “88. Oro nero

  1. Pingback: 100. Chi ben comincia | Chi Non Muore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...