111. Il sonno della politica genera mostri

pensatore e politiciUomo spara contro Palazzo Chigi ferendo gravemente due carabinieri.

L’identikit dell’attentatore: italiano, incensurato, vestito bene e con lo stesso livello scolare del nostro Ministri per lo Sviluppo Economico.

E io che stamattina mi ero svegliato tutto di buon umore per aver scoperto che da giovane Arnold Schwarzenegger era stato campione di curling.

(Poi quegli anni di esperienza gli sono tornati buoni per la campagna elettorale in California, quando si presentò con la scopa dicendo “Facciamo pulizia!”)

Pronta dichiarazione di Gasparri, che invita alla virtù della calma.

Gasparri e il suo tweet

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ringraziamo Gasparri per questo invito alla calma che ricolleghiamo direttamente alla sua intervista di pochi giorni fa.

gasparri dito medio dichiarazioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma basta parlare di politica. Scienza: nuovissima tecnologia ci consente di fotografare l’area del cervello in cui risiede la memoria in un modo del tutto nuovo. Ecco che succede sottoponendo ai raggi Gasparri:

pesce rosso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un altro che mostra di capire tutto al volo subito è Franceschini, che si mette a fare la vittima. “Se un amico,vero,chiede una mano in un’avventura così difficile si risponde di sì. Anche caricandosi il lavoro più difficile e meno visibile.”

Grazie, Franceschini, non fare nemmeno finta di renderti conto della posizione ridicolmente privilegiata in cui ti trovi senza aver mai mostrato una qualità che sia una. Ma lo hai capito perché la gente è arrabbiata con te,?

Franceschini Ministro ai Rapporti col Parlamento perché è abituato a prendere insulti.

Franceschini Ministro ai Rapporti col Parlamento perché la gente comune non la capisce.

Dario Franceschini è così stupido che dovrebbe stare in un governo sostenuto da Gasparri.

Ops.

Notizia flash per Franceschini: IL FATTO CHE UNA PERSONA SBAGLI A SPARARE, NON VUOL DIRE CHE TU HAI RAGIONE QUANDO SBAGLI.

Poi il TG3 è un delirio. “Rafforzeremo le scorte ai ministri.” E l’intervistatrice: “Eh, c’è da dire però che l’attentatore si è avvicinato in giacca e cravatta.”

Chiaro, se non ha un cartello con scritto “Anonima Omicidi” lasciamo pure che regali una bomba a mano al Papa.

In giacca e cravatta si uccide solo nei film di Tarantino e 007.

In giacca e cravatta non si uccide. Si preme un pulsante e si resta sbigottiti.

Sarà la prossima ideona dei nostri agenti segreti in Afghanistan. Li mandiamo in giacca e cravatta ad avvicinare i Talebani e poi BUM, sorpresona.

In pochi secondi era circolata la notizia, poi smentita, che l’attentatore fosse uno squilibrato. Mi viene in mente la dichiarazione di un famoso psicologo che diceva: “La differenza tra un matto e un nevrotico è che il matto non riesce a procurarsi da vivere”. E allora siamo 3 milioni di matti in Italia.

La disperazione genera follia. Alcuni matti sparano, altri ridono.

Intanto in Libia 200 ex miliziani armati circondano il ministero degli esteri chiedendo riforme. Sono tutti squilibrati.

Io voglio solo dire che, quando tre anni fa dissi: “entro 5 anni ci scappa il morto”, la gente pensava che volessi divertirmi a shockare. No, era una previsione basata su dati sotto gli occhi di tutti e una minima conoscenza della storia.

Spero ancora di sbagliare.

PS: domani o dopodomani il pezzo sul nuovo governo.

PPS: l’intervista a Gasparri che si vanta del suo dito medio http://www.giornalettismo.com/archives/896573/gasparri-rifarei-il-dito-medio-ai-manifestanti/

3 pensieri su “111. Il sonno della politica genera mostri

    1. zcavalla Autore articolo

      Grazie Pietro. Scusa se rispondo in ritardo, ma non mi ero accorto che il tuo commento era finito tra lo spam. Sono lieto se ti ho interessato, sentiti libero di muovere critiche o avanzare dubbi. Mi piacerebbe che il mio blog fosse anche, nel suo piccolo, un luogo di discussione.

      Rispondi
  1. Pingback: 200. The Ultimate Warrior vs Renzi vs Grillo | Chi Non Muore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...