118. Battute che non potrei dire in TV

supereroi contro la municipaleImmaginate di vedere Batman che sfreccia di fianco a voi sulla statale. Siete dei vigili, quindi fate il vostro dovere, gli fate segno di accostare, perché uno che va in giro mascherato magari è prossimo a fare una rapina. Verificate che sia tutto in regola, scherzate un po’ e poi lo lasciate andare. Successo negli Stati Uniti.

Ora immaginate di essere in Italia. Vedete un’auto blu che passa col rosso. La fermate, a borto c’è un politico. Siccome questa volta la violazione c’è, gli fate la multa. Poi arriva una telefonata al vostro capo e questi vi chiede di perdere il verbale. E succede migliaia di volte, per migliaia di politici, funzionari, poliziotti e carabinieri. Ed è normale. Finché uno non si ferma e si chiede cosa c’è di diverso da quando Berlusconi telefonò chiedendo di rilasciare Ruby perché era nipote di Mubarak.

Forse chiedere di cancellare la multa a qualcuno perché veramente senatore ha più senso che ignorare un furtarello di modesta entità dicendo una bugia?

E invece sarà l’ennesima inchiesta insabbiata,  in cui non emergerà nessun nome, una pagina come tante nella cronaca del CORRIERE DI ROMA.

Roma. Migliaia di multe cancellate a politici e alti funzionari. Però i vigili urbani hanno ridotto del 99% la spesa di carta igenica.

IMU: aumenti finol 51% sui capannoni. Saranno esentati gli imprenditori suicidi.

Umidità e morti di figa. In questi giorni l’Italia è un bel posto per vivere, se sei una cozza.

Il ministro degli Interni Alfano a Brescia a manifestare contro la magistratura. Quando organizzatori della manifestazione e ministero degli interni daranno la stima del numero dei partecipanti, secondo me stavolta combaceranno.

Che poi il senso di questa manifestazione non lo capisco proprio. Siete al Governo. Se volete che la gente comune abbia un penso nelle sentenze, fate una legge sulle giurie popolari.

Io sono convinto che ci siano magistrati che non sono sempre in buona fede. Ma mi fa ridere che Gasparri si incazzi contro quelli che manifestano genericamente contro “i politici” e poi va a manifestare contro “la magistratura.

Gaspari non capirebbe questo ragionamento.

Il Cardinale di Colonia, Meisner: “Ratzinger pesa la metà rispetto a quando era Papa.” E Papa Bergoglio è buonissimo e con un polmone solo. Tra un po’ scopriremo che la trama è la stessa de “Il Visconte dimezzato.”

Epifani nuovo segretario del PD. Quando, tra qualche mese, gli daranno il benservito, invocherà l’art. 18 e saran cazzi loro.

Vi ricordo che potete mettere un like alla pagina di Chi Non Muore a QUESTO LINK.

7 pensieri su “118. Battute che non potrei dire in TV

    1. zcavalla Autore articolo

      Hahahaha. Io ti giuro che farei a cambio. Come dissi stamattina: se fosse inglese o americano farei politica, ma sicocme sono italiano mi tocca fare satira 🙂

      PS tu che mi segui dall’inizio ti ricorderai che una volta ho scritto un post senza battute, solo di dichiarazioni dei politici espresse durante la settimana. Facevano ridere da sole 🙂

      Rispondi
  1. Pingback: 200. The Ultimate Warrior vs Renzi vs Grillo | Chi Non Muore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...