156. IMU opinion only

wile-coyote-gravitàVista la notizia ghiotta, mi sono sentito in obbligo di scrivere un pezzo, nonostante mi trovi un posto mefitico quanto a collegamento internet. Immaginatemi come nella scena del ciclone, con una padella in mano per fare da antenna e il computer appeso fuori dalla finesta, che digito con la lingua.

Questo per dire che il tempo è tiranno e il pezzo verrà giù come viene, perdonatemi. Mi impegnerò poco a farvi ridere e vi darò solo qualche parere alla spicciolata.

Dunque, tolto l’IMU. Ma qual è la vera notizia?

Le vere notizie sono altre.

1) Il governo ancora una volta annuncia il provvedimento prima di diffonderne il testo. Si dirà che prima o poi il testo dovrà essere discusso in Parlamento e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, ma questa pratica non è innocente. Praticamente questo è un modo per far dire ai giornali quel che si vuole, perché i giornali non potranno che riprendere la conferenza stampa del Governo. Che altro possono dire, su un provvedimento che non hanno potuto leggere? In questo modo se un qualche volenteroso vorrà fare una lettura critica del provvedimento, potrà parlare solo quando la notizia non sarà più calda e non se lo filerà nessuno. Praticamente è come se annunciassero che non verrà trasmessa la finale di champions league, ma poi tre giorni dopo, magari… quanti se la guarderebbero in differita?

2) Il provvedimento si divide in 4 capitoli. Due sugli esodati ecc. ecc., inseriti per nascondere che questa è una vittoria per Berlusconi e per parare il colpo, dal punto di vista del PD, dicendo che l’alleanza col Pdl è necessaria per difendere i più deboli. Uno per rilancaire l’edilizia, e qui non mi se ne voglia, ma francamente di edilizia in Italia ne abbiamo avuta pure troppa, se si mettessero a riconvertire anziché riprendere a cementificare dovremmo esserne tutti felici. E pace se qualche azienda fallirà, perché ad un certo punto le aree verdi finiranno continuando così, e saranno cazzi. Il terzo parla di cancellazione della penultima rata dell’IMU, parzialmente coperta con tagli alla spesa non meglio specificati. Ora: i tagli alla spesa possono essere sprechi o possono essere servizi. Quindi dire se hai cancellato l’IMU facendo del bene o staccandomi la spina del respiratore quando ne avrò bisogno è abbastanza diverso.

3) Torna d’attualità la bufala che l’IMU sarebbe stato introdotto da Berlusconi. Non è esatto. Berlusconi lo ha votato, quando Monti era al governo. Ma la tassa che era stata preparata col nome di IMU sotto il governo Berlusconi, nell’ambito dell’attuazione del federalismo fiscale, era completamente diversa e non era una patrimoniale sugli immobili. Berlusconi ha mentito agli italiani milioni di volte, ma in questo caso mente (o è disinformato) Travaglio.

4) Si annuncia un accordo politico per la cancellazione dell’ultima rata dell’IMU e la sua sostituzione da Gennaio con una service tax. Ovviamente senza annunciare la copertura finanziaria del primo provvedimento e i contenuti della seconda siamo alla burla, al flatus voci, al niente virgola niente. La notizia, in questo caso, è solo che il governo non cadrà (come immodestamente avevo sempre previsto su queste pagine) almeno fino a Gennaio.

5) Ma in generale, dobbiamo essere contenti dell’abolizione dell’IMU? Sì e no. L’IMU è di fatto una tassa patrimoniale. In quanto tale è intrinsecamente ingiusta (si paga su denaro già tassato) e alla lunga disastrosa per l’economia, visto che si paga anche sui piccoli patrimoni e sui beni improduttivi. Ma le tasse patrimoniali sono tipiche soluzioni di emergenza e come tale è stata fatta passare l’IMU. Toglila se l’emergenza è finita. Ma quale emergenza è finita in Italia, se siamo ancora in piena fase recessiva? Quindi in prospettiva l’IMU dovrebbe assolutamente essere tolta, a parer mio, ma prima sarebbe stato doveroso usare il tesoretto per abbassare altre tasse assai più distorsive che impediscono la crescita, come le assurde tasse sul lavoro.  Avevo toccato l’argomento anche IN QUESTO PEZZO. Così tutto quello che potremo aspettarci è un piccolo aumeno dei consumi da parte dei prorietari di casa. Buon per loro, spero mi offrano una bottiglia di vino, sapete dove trovarmi.

 

Ricordo che potete mettere un like sulla pagina Facebook di Chi Non Muore a QUESTO LINK e che è sempre un modo carino per sostenere chi scrive.

Un pensiero su “156. IMU opinion only

  1. Pingback: Chi Non Muore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...