170. Niente muore, tutto si Transformer

Morto Lou Reed, leader dei Velvet Underground. Gesti di disperazione tra le fan più accanite.

banana impiccata

 

 

 

 

Potete trovare l’articolo scritto da Rolling Stone su Lou Reed QUI.

Ricordo che potete mettere un like alla pagina Facebook di Chi Non Muore a QUESTO LINK e che è un bel modo per sostenere chi scrive. Anche quando si limita a postare un’immagine.

Un pensiero su “170. Niente muore, tutto si Transformer

  1. Pingback: Chi Non Muore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...