Archivi tag: Evasione fiscale

148. L’impunità del male

hitler santoPriebke compie 100 anni. Non è stata una bella festa. Con tutte quelle candeline gli sembrava di essere già all’inferno.

Priebke, autore del massacro delle Fosse Ardeatine, compie 100 anni. Se avete da lamentarvi, il numero verde è il 335.

Albano: “HO SCONFITTO IL DEMONIO”. Che c’è rimasto così male che non è venuto a prendersi Priebke.

Per fortuna in Italia è diverso. Ce l’ha fatto notare il Presidente del Consiglio, Enrico Letta. “Gli evasori devono capire che il clima è cambiato. Come per il doping nel ciclismo, non si può più fare impunemente”.

Peccato che quest’anno il Tour de France lo abbia vinto Froome, staccando gli avversari come se scoreggiasse i razzi di Iron Man.

Il sospetto non è che Froome possa essersi dopato, è che abbia scoperto il siero del supersoldato.

Altre ipotesi sull’inspiegabile miglioramento in salita di Froome:

calzini superman

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La faccia tosta di Letta poi diventa ancora più incredibile pensando che domani arriverà la sentenza che potrebbe condananre in via definitiva Berlusconi, promotore dell’attuale governo, proprio per evasione fiscale…

Il fatto è che non possiamo sperare che tutti i malvagi vengano puniti. Dobbiamo andare avanti e accettare che sarà così, per quanto ci ripugni. Il problema oggi è riuscire a impedire che tutto il sistema collassi sotto il peso di corrotti, nullafacenti e ignoranti.

E dobbiamo cercare di vivere la nostra vita senza farci guastare l’anima da chi difende l’indifendibile, perché ci sarà sempre. Ma proprio sempre.

29 luglio. Compleanno di Priebke. Foto scattata a Roma.

auguri priebke

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ricordo che potete mettere un like alla pagina Facebook di Chi Non Muore a QUESTO LINK e/o iscrivervi al gruppo di Chi Non Muore a QUEST’ALTRO LINK per tenervi aggiornati su quello che scrivo.

122. Volevano davvero eliminare Grillo?

 

Gioconda legoGrillo: “Noi del M5S siamo persone che si abbracciano.” Be’ anche quelli del PDL. Che poi non trovi più il portafogli è un altro discorso.

 

Grillo: “Noi del M5S siamo persone che si abbracciano.” Be’ anche quelli del PD. Il problema poi è estrarre il coltello dalla schiena.

 

Grillo: “Noi del M5S siamo persone che si abbracciano.” Be’ anche quelli della Lega. Non quando ce l’hanno duro.

 

Grillo. “Noi del M5S siamo persone che si abbracciano.” Si chiama camicia di forza. (Microsatira)

 

Alemanno si rompe un dito del piede spostando una fioriera. Ditelo con i fiori.

 

Alemanno si rompe un dito del piede spostando una fioriera. Non potrà più fare le cose coi piedi.

 

Alemanno si rompe un dito del piede spostando una fioriera. Per dimostrare che non porta rancore, ora la fioriera è un dirigente Atac.

 

L’uomo più ricco d’Italia è il proprietario della Nutella. Il paese è in depressione.

 

E consoliamoci. Non si evade solo in Italia. Apple è accusata di avere sottratto al fisco americano 74 miliardi di dollari. iRubato.

Il Pd Zanda insiste sulla ineleggibilità di Berlusconi e sulla legge che viterebbe l’ingresso in Parlamento ai Movimenti come il M5S. E coi soldi risparmiati si potrebbero comprare della ghigliottine nuove di zecca.

Ma…

…è proprio vero?

Di solito non sono tenero col PD, ma alcune cose del disegno di legge Zanda a me piacciono. Sulla ineleggibilità d Berlusconi mi pronuncerò in futuro, ora concentriamoci sulla c.d. legge antimovimenti. Cosa, esattamente, turba così tanto Grillo? Il fatto di diventare formalmente un partito? La personalità giuridica? Mi paiono cose francamente ininfluenti. Il fatto di dover depositare uno statuto? Sinceramente mi pare un onere da poco e una bella garanzia per i cittadini.

Che debbano essere indicati gli organi dirigenti, il modo in cui sono eletti, la durata degli incarichi, il fatto che debbano essere a tempo determinato? L’obbligo di specificare le procedure che produrranno atti in grado di impegnare il partito?

Qui c’è del veleno nei confronti di padri-padroni come Berlusconi, ma anche contro Grillo. Chiaro che non potrà, dall’esterno, limitarsi a togliere il simbolo a chi è persona non gradita, senza sottoporsi a procedure preventivamente indicate. Ma sono anche chiare due cose:

1) che attualmente il M5S senza Grillo muore. Ancora per lungo tempo lui avrà enorme influenza sul movimento, quale che sia lo statuto approvato, semplicemente perché se smette di andare a riempire le piazze addio 25%;

2) che in prospettiva per il M5S affrancarsi da Grillo sarebbe una benedizione. Bisognerà pur consentire a persone competenti di emergere, anche contraddicendo Grillo quando straparla in campi che non sono i suoi. O i grillini vogliono davvero che tutto il movimento scoppi in una bolla di sapone se appena domani Grillo fa un ictus? O è questo che intendono dicendo che Grillo è il cervello del movimento?

Poi, essendo Zanda e Finocchiaro due statalisti burocrati convinti, la legge è piena di rigidità e fesserie. Dall’obbligo di riservare una quota dei rimborsi alla formazione politica sul territorio (come dire: comprarsi il consenso dei giovani e assicurarsi la continuità) alle quote rosa negli incarichi sociali, ad alcune norme birichine sulle primarie che secondo i maliziosi vorrebbero sfavorire Renzi.

Tuttavia, nella sostanza, non è nemmeno un testo da buttare. Non verrà mai approvato: anzi, poche ore fa, è stato ufficialmente ritirato. Ma avrebbe potuto essere una buona bozza di partenza per specificare cosa vuol dire “democrazia interna ai partiti”, criterio a cui si dovrebbe sottostare per ricevere i finanziamenti pubblici, oggi formula vuota che consente all’apparato del PD e ai colonnelli del PDL di fare quel cavolo che vogliono, nominando coordinatori e candidati senza rendere conto a nessuno delle proprie scelte. Anzi, grazie al porcellum, senza renderne conto neppure agli elettori.

“La democrazia è anche accettare una dose sopportabile di ingiustizia per evitare ingiustizia maggiori.” (Umberto Eco)

 

Per chi fosse interessato, il testo del ddl Zanda-Finocchiaro si può leggere QUI

Se volete mettere un like sulla pagina facebook di Chi Non Muore, potete farlo a QUESTO LINK

Se volete iscrivervi al gruppo di Chi Non Muore e ricevere una notifica ad ogni articolo, potete farlo a QUESTO LINK